Degenerate art I

“Degenerate Art” è un intrigante brano per più pianoforti, inizialmente composto nel 2017 in onore di Pinuccio Sciola, ma successivamente ripreso e espanso nella sua versione per più pianoforti nel 2022, incluso anche un elemento di esecuzione pre-registrata. Questa composizione esplora la tecnica musicale della micropolifonia.
 
Nel 2022, in vista del centenario dalla nascita del compositore Gyorgy Ligeti, “Degenerate Art” cita e adotta la sua tecnica della micropolifonia, mettendo in evidenza l’importanza e l’influenza del grande compositore sullo sviluppo della musica contemporanea.
 
Inoltre, come nel lavoro “100.000.000,” “Degenerate Art” prende ispirazione dall’omonimo lavoro del pittore Adrian Ghenie. Questa connessione tra musica e pittura evidenzia il dialogo interdisciplinare che permea la composizione, incanalando le influenze visive e sonore.
 
Prima esecuzione, 5 novembre 2023, durante un evento organizzato da Mantova Musica -Eterotopie, nell’ambito dello spettacolo “L’Arrache Coeur” come parte di una celebrazione in omaggio a Gyorgy Ligeti. Questo spettacolo rappresenta un’occasione unica per esplorare le sonorità sperimentali e la complessa tessitura musicale di “Degenerate Art,” e un tributo tanto a Ligeti quanto a Pinuccio Sciola attraverso il linguaggio musicale contemporaneo e il dialogo tra le arti.
 
0:00
0:00